Bike

Nessuna copia !
Un nuovo orginale con pretesa di leggenda !

9 ½ ! I segni erano e sono obbligazione contro il modello leggendario. Anche se il motore ormai ha 1187 cc e non, come ai suoi tempi, 344 cc il nome ci sta perfettamente. Adesso !

Neuer Entwurf in Anlehnung zum Original

Effettivamente la 9 ½ originale non ha ereditato molto dall’ eleganza classica della piccola 3 ½. Se si guarda i disegni di signor Bezzi, si ritovo poco nei modelli attuali di serie. Solo la Corsaro è abbastanza vicina allo schizzo. Si avrebbe potuto immaginarsi un pò più di coraggio d’ individualità, meno l’ orientamento dominate. E se non l’individualità, l’ orientamento all’ originale. L’ occasione è perduta … questo lo cambieremo !

Il fatto che la 3 ½ è una leggenda è indiscutabile ! La linea e la forma della 3 ½ era ineguigliata per decenni, finquando una rinascita fu progettata nel 2004. Oberdan Bezzi presentò il suo disegno di una 9 ½ e la scena era elettrizzata. Anche se il modello non era ancora perfetto, si avrebbe potuto creare un vero successore onorevole per la piccola 3 ½. La forma e le proporzioni erano giusti, L’ottica era affascinante el il nome 9 ½ lasciava il corso libero alla fantasia. Disgraziatamente questo disegno non fu realizzato, a dispiacere di molti possessori delle vecchie Morini ! I nuovi proprietari puntarono all’ orientameno dominante e poi sull’ estravaganza – come si vede alla nuova Rebello !

Questo non lo volevano accettare molti Morinisti e lamentarono con la politica modellistica. 2013, in dicembre, avvenniva, che un piccolo gruppo di morinisti tedeschi comminciava una discussione azzardata nel forum della scena – ital-web.de – col titolo Retro 9 ½ con l’ottica 3 ½. Qua si riunirono dei conducenti delle 9 ½, Corsaro 1200, Granpasso e Scramler con i posessori della frazione 3 ½, i Settebello, Corsarino, le Corsaro 125, 175, 250 e 500. Stranamente si sviluppò prestissimo un’ attitudine commune su questo tema. I conducenti dei modelli nuovi speravano in un’ evoluzione e quelli dei modelli vecchi in un rilancio del loro sogno. Il rinascimento della 3 ½ in una versione moderna e più potente.

© by Oberdan Bezzi, finished by

Il disegno era chiaro dall’ inizio, dovrebbe essere quello di Oberdan Bezzi. Dalla prima presentazione in 2004 erano gia passati degli anni e lui aveva raffinato il concetto e adattato di più all’ originale. Aveva un apparenza mozzafiato ed era chiaro per tutti: cosi e nient’ altro !
Una delle caratteristiche tipiche di un Morinista è di guardare al di là del proprio naso e di non fraternizzare con la prima idea. C’ era ancora potenziale di perfezione nel disegno. Abbiamo racciorciato di più la coda e creato un monoposto. Anche i cerchi moderni in carbonio con 5 raggi non corrispondevano alla linea classica e furono scambiati a delle ruote a raggi classiche. Il lavoro più esigiente era sicuramente la linea del sebatoio. Il schizzo originale aveva un serbatoio troppo corto, ci rimaneva un interstizio al canotto di sterzo, che non c’ era all’ originale – una ragione per la linea piuttosto compatta della 3 ½. Finalmente c’ era da cambiare la linea dei scarichi, con un pò più d’ inclinazione risulta in una manifestazione più sportiva.

La moto nella versione progettata è una vera delizia per gli occhi e assolutamente bilanciata in forma e proporzioni. La linea è risultata quasi identica alle prime 3 ½ Sport con la sella in versione americana. Se è possibile di realizzare la moto come proposta quà, siamo sicuri di creare la base di una nuova leggenda, solo l’autorità d’ immatriculazione tecnica può ancora impedirlo. Una leggenda che è fiera della sua provenienza e nonostante abbastanza consapevole per cercare e trovare l’ individualità. Sporgendo fuori dalla massa delle molte moto, spesso confondibili, questo disegno si differenzià benificamente. Attirerà l’ attenzione e infatuerà. Proprietà necessarie per una nuova leggenda.